Richiedi informazioni
Richiedi informazioni
Prodotti nel carrello
prodotto N° PZ. Prezzo
netto
Totale carrello:
procedi all' acquisto
BioAksxter®

Coltivazioni orticole

Orticoltura: trattamenti coltivazione ortaggi


Nell'orticoltura è fondamentale intervenire con trattamenti utili a superare la stanchezza del terreno ed a rinforzare le piante.
L’utilizzo di Bio Aksxter® in orticoltura riesce a soddisfare le esigenze di tutti gli operatori perché, a prescindere dalla specie coltivata e dal metodo di coltivazione, disinquina e rivitalizza i terreni, previene e riduce le malattie degli ortaggi consentendo di semplificare i trattamenti fitosanitari, aumenta qualità e quantità delle produzioni ed elimina i residui chimici dai prodotti agricoli.
La coltivazione degli ortaggi con Bio Aksxter® consente di trarre il massimo dalle proprie colture. 
 

Trattamenti con Bio Aksxter® nelle colture di ortaggi


Bio Aksxter®, impiegato come concime per ortaggi, agisce equilibrando il sistema pianta-suolo. Il suo regolare utilizzo produce il progressivo risanamento del terreno ed un’azione rigenerante in profondità, grazie all'innesco dei biodegradatori utili ai processi biologici della pianta ed al conseguente riequilibrio della fauna microbica. Da ciò deriva l’incremento delle autodifese naturali della pianta che ottimizza il proprio metabolismo prevenendo e riducendo malattie, danni da inquinamento ambientale ed effetti di stress di varia origine (sbalzi termici, danni da eventi climatici, ecc.).
Lunghi anni di studi e ricerche ed oltre 13 anni di esperienze in orticoltura dimostrano che Bio Aksxter® è l’ideale nel trattamento di terreni stanchi, depauperati ed affetti da patologie resistenti (ad es. fusarium, nematodi, marciumi, ecc.). I risultati sono visibili fin dai primi interventi: miglior attecchimento e radicazione, miglior fioritura e allegagione, incremento nei frutti di vitamine ed antiossidanti, maggior conservabilità.
Con l’impiego di Bio Aksxter® nella coltivazione degli ortaggi (sia essa in pieno campo o in serra) si raggiungono, in ogni caso, il massimo dei risultati a prescindere dalle condizioni di partenza del terreno e delle piante.

Le quantità e i dosaggi consigliati sono consultabili all’interno delle schede sottostanti per ogni singola coltura.