58 Condivisioni

Prima di tutto, il benessere del nostro pet

Noi proprietari di animali abbiamo tutti un interesse comune: il benessere del nostro pet.
Ammettiamolo, prima ancora che il nostro animale arrivi in casa, abbiamo già acquistato: l’alimento più sano, lo snack più appetitoso, l’accessorio più bello e la cuccia più comoda, e tutto questo perché ci sta a cuore la felicità del nostro animale.
Nonostante tutti i soldi spesi, dimentichiamo che il nostro pet non darà importanza ai nostri acquisti. La prima cosa che noterà sarà “solo” l’ambiente che lo circonda, per questo vi spiegheremo come effettuare trattamenti per piante, orto e giardino pet friendly.

Il benessere per gli animali passa dall’ambiente

Proviamo ad immaginare il primo momento in cui entriamo in casa con il nostro nuovo amico. Mentre noi impazziremo di gioia nel mostrargli tutto ciò che gli abbiamo comprato, il nostro animale domestico avrà scandagliato ogni centimetro della casa, utilizzando solo i suoi organi di senso. Il nostro pet verrà travolto dal profumo delle piante aromatiche, dall’arcobaleno di fiori recisi che con cura abbiamo disposto nel vaso, dall’odore che proviene dal giardino e dalla luce che le nostre piante ornamentali portano all’ambiente che lo circonda. Tutto questo il nostro pet lo tradurrà in una parola: casa.

Ora che sappiamo qual è la prima cosa che catturerà l’attenzione del nostro pet, vediamo come fare per ottenere piante, orto e giardino pet friendly.

Cavie conigli e giardino pet friendly

Trattamenti comuni per piante, orto e giardino

“L’uomo, in quanto specie animale, non può attribuirsi il diritto di sterminare gli altri animali o di sfruttarli violando questo diritto. Egli ha il dovere di mettere le sue conoscenze al servizio degli animali; ogni animale ha diritto alla considerazione, alle cure e alla protezione dell’uomo.”

Dichiarazione dei Diritti dell’Animale – 15 ottobre 1978 – UNESCO, Parigi

Sono passati circa 40 anni da questa dichiarazione ed oggi ancor di più ci stiamo rendendo conto di quanto importante sia prendere coscienza delle responsabilità dell’uomo nei confronti di ogni essere vivente (piante comprese), a partire dalla sfera privata.

A cadenza ciclica, effettuiamo interventi per migliorare lo stato di salute delle nostre piante o del nostro giardino (a volte entrambi) e questi hanno un impatto non solo sui nostri animali domestici, ma anche sull’ambiente e sulla nostra stessa salute.

I comuni prodotti per l’agricoltura in commercio sono pesticidi (quali insetticidi, diserbanti, fungicidi etc.) e concimi  contenenti agenti chimici. Questi prodotti possono causare al nostro animale stati di intossicazione, irritazione e altri sintomi persistenti.

Tra i più utilizzati:

  • Prodotti per piante e rose con disulfoton (pensate che un solo cucchiaino di prodotto diluito all’1% potrebbe uccidere un cane di media taglia!) o altri organofosfati (che causano gravi sintomi all’animale se non trattati per tempo)
  • Prodotti a base di ferro che possono causare tossicità
  • Concimi a base di farina di sangue (a base di sangue animale) ad alto contenuto d’azoto che potrebbero causare pancreatiti, alcuni di essi possono essere anche addizionati con ferro e quindi causare tossicità
  • Concimi a base di farina d’ossa (contenenti ossa polverizzate) che se ingerite dal nostro animale si comportano come fossero cemento

I trattamenti comuni ci mettono davanti ad una scelta, la salute delle piante o quella dei nostri animali?

Gatto e farfalla su giardino pet friendly

E allora, qual è il fertilizzante che fa felici piante e animali?

Nell’ultimo anno, complice il Coronavirus, si è stimato che circa il 39,5% della popolazione italiana, ha adottato almeno un animale domestico, ed ha scelto quindi di condividere il proprio habitat con un altro essere vivente di specie diversa. Questo dato statistico, ci apre gli occhi verso la necessità di rendere pet friendly l’ambiente in cui il nostro animale passa la maggior parte del tempo, sia esso casa o giardino.

I trattamenti con il fertilizzante disinquinante Bio Aksxter®, non si limiteranno ad apportare sostanze nutritive, ma metteranno a disposizione energia per tutti i processi vitali del vostro terreno e delle vostre piante, rendendo gli spazi di orto e giardino salubri anche per i vostri animali, soprattutto dal punto di vista del contatto e dell’inalazione.

La formulazione del prodotto, del tutto biocentrica, pone l’uomo tra gli elementi dell’universo e per questo tenuto a rispettare tutte le altre forme di vita e a vivere in armonia con animali e vegetali.

Gli animali e quindi anche i vostri pets sapranno riconoscere la differenza tra un ambiente trattato con Bio Aksxter® da un ambiente trattato con i prodotti comuni, perché avvertiranno il beneficio di un ambiente disinquinato fin da subito.

Cane Beagle su giardino pet friendly

Come ottenere piante, orto e giardino pet friendly

  1.  Adottare un animale domestico, è risaputo che fa bene allo spirito
  2. Comprare Bio Aksxter®, il fertilizzante disinquinante che fa felici piante e animali, direttamente sul sito dell’e-shop
  3. Coccolare il vostro nuovo amico in tutti i modi possibili, regali compresi
  4. trattare il vostro “ambiente verde” con regolarità
  5. lasciarvi contagiare insieme al vostro pet dai benefici di Bio Aksxter®

Se ti è sembrato utile questo articolo, metti MI PIACE e condividilo sui tuoi social.
Per rimanere sempre aggiornato sul mondo agricolo, sui trattamenti per piante, orto e giardino, iscriviti alla nostra Newsletter!
Se vuoi che qualche altro argomento venga approfondito nei nostri prossimi articoli, scrivilo nei commenti. Vale lo stesso per qualunque richiesta tu ci voglia fare. 😉

58 Condivisioni

INVIACI UN COMMENTO