242 Condivisioni

vigneto innevato

A cosa serve il trattamento preinvernale?

Dedicato a  viticoltori,  frutticoltori, olivicoltori  e  a  tutti  i  produttori  agricoli, nonché ai gestori di parchi e giardini,  le  cui  colture attraversano la fase di riposo invernale.

Il riposo vegetativo

La fase di riposo vegetativo durante il periodo invernale è determinante per il risultato produttivo  dell’annata  seguente  in  quanto  sia  nel  terreno  che  nella  pianta  avvengono processi molto importanti.

vigna-montepulciano-neve

L’instabilità termica

Purtroppo, a causa dei cambiamenti climatici (vedi l’articolo ” Cambiamenti climatici e agricoltura”) la stagione invernale è caratterizzata da inadeguate condizioni termiche che influiscono negativamente su tali processi. Il  frequente  alternarsi  di  correnti  gelide  ad  altre  più  miti,  nonché  il  mancato congelamento  del  suolo  impediscono  il  naturale  riequilibrio  della  fauna  microbica  e  la ricostituzione  della  struttura  fisica,  con  gravi  ripercussioni  sugli  scambi  ossigenativi, sulla capacità di umificazione e sulla stabilizzazione microbica.

Campo agricolo gelato

L’instabilità  termica  altera  le  funzioni  vitali  della  pianta  che  permane  in  stato semivegetativo con un maggior consumo di energie poi mancanti nella ripresa del ciclo successivo;  unitamente,  la  diminuzione  delle  autodifese  ed  il  conseguente  aumento delle patologie comportano ulteriori difficoltà di riprogrammazione.

Adeguata preparazione invernale = energia per la ripresa vegetativa

Il   trattamento   preinvernale   con   Bio Aksxter®   è   basilare   per   il potenziamento  del  programma  della  pianta  e  permette  di  affrontare  meglio  sia  la ripresa  vegetativa  che  le  successive  fasi  del  ciclo  produttivo;  inoltre,  consente  il superamento  di  tutte  le  condizioni  critiche  quindi  una  maggior  resistenza  agli  stress termici,  in  particolare  alle  gelate,  minori  fenomeni  di  disidratazione  in  caso  di  inverni ventosi, resistenza agli attacchi patogeni.

Il  trattamento  preinvernale con  Bio  Aksxter®  rinforza  e  stabilizza  la  carica  microbica  del terreno,  impedendo  lo  sviluppo  e  la  proliferazione  dei  patogeni;  inoltre,  favorisce  la degradazione e la digestione delle sostanze organiche e la ricostituzione della struttura del  terreno  con  conseguente  vantaggio  sugli  scambi  ossigenativi  e  sulla  capacità drenante.

Frutteto in inverno

Quando si fa il trattamento preinvernale?

Il  trattamento preinvernale  è  fondamentale  per  il  raggiungimento  dei massimi risultati produttivi e può essere fatto in qualsiasi momento tra la fine del ciclo produttivo e la metà di dicembre.

Nel  caso  di  nuovi  impianti,  in  cerealicoltura  ed  in  orticoltura  la  distribuzione  di  Bio Aksxter®  sul  suolo  può  avvenire  prima  o  dopo  la  lavorazione  del  terreno  secondo  la praticità.

Nelle colture arboree viticole e frutticole il trattamento di preparazione invernale può
essere eseguito per via fogliare o radicale, in qualunque momento dopo la raccolta,
indipendentemente dalle condizioni climatiche e dalla caduta foglie.

Albero da frutto in inverno

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

242 Condivisioni

LASCIA UN COMMENTO