Richiedi informazioni
Richiedi informazioni
 
Prodotti nel carrello
prodotto N° PZ. Prezzo
netto
Totale carrello:
procedi all' acquisto
BioAksxter®

Mirtillo

Coltivare mirtilli: i trattamenti


Coltivare mirtilli
può dare ampie soddisfazioni all’agricoltore in termini di profitto ed, in generale, si tratta di una coltura con notevoli prospettive di crescita. Da qualche anno si assiste ad un aumento delle superfici impegnate con la realizzazione di molti nuovi impianti. Bio Aksxter®, tecnologia unica al mondo, consente di anticipare l’entrata in produzione, portando la produzione a pieno regime in minor tempo ottimizzando così gli investimenti fatti nell’impianto.


Trattamenti con Bio Aksxter® nella coltivazione del mirtillo


Impiegare Bio Aksxter® nella coltivazione del mirtillo significa anche molto altro: distribuendolo regolarmente riattiva i processi vitali indispensabili al metabolismo della pianta quali il riequilibrio della fauna microrganica utile e la ricostituzione delle sostanze umiche, condizioni necessarie per una buona dotazione di sostanza organica restituendo terreni più fertili e freschi. Ciò si traduce in una struttura più lavorabile ed una migliore ossigenazione col duplice effetto di semplificare le lavorazioni agronomiche (scongiurando l’eccessiva compattazione del suolo, deleteria per i mirtilli) e di incrementare radicazione ed attecchimento (riducendo le fallanze e i costi di rimpiazzo) con radici più sane e resistenti.

Inoltre, coltivare i mirtilli con Bio Aksxter®, grazie alla sua azione specifica di incremento delle difese autoimmunitarie, consente di prevenire e ridurre i danni dovuti a botrite, marciume, sbalzi termici ed altro ancora. In sostanza il suo impiego semplifica la difesa fitosanitaria limitando il ricorso a prodotti specifici a tutto vantaggio di proprietà organolettiche e sanità della coltura. L’uso di Bio Aksxter® porta a risultati concreti: aziende agricole specializzate nella coltivazione del mirtillo hanno anticipato l’entrata in produzione dei nuovi impianti, aumentato le rese di oltre il 30% e raggiunto 1,2 kg per pianta al secondo anno. Ed i benefici non si limitano alla quantità: le stesse aziende a tutt’oggi vantano una produzione di mirtilli che si distingue per pezzatura, dolcezza e sapore.

Scopri ora il prodotto!