Richiedi informazioni
Richiedi informazioni
 
Prodotti nel carrello
prodotto N° PZ. Prezzo
netto
Totale carrello:
procedi all' acquisto
BioAksxter®

Noce

Nocicoltura: la coltivazione specializzata del noce da frutto


La coltivazione del noce da frutto e da legno risente particolarmente dei cambiamenti climatici e dell’inquinamento atmosferico. Inoltre, eccessivi sbalzi termici inducono notevoli scompensi nell’equilibrio vegeto-produttivo del noce e conseguenti gravi ammanchi produttivi.
Come per molte piante il fattore temperatura è importante anche nella coltivazione del noce, ma in questo caso il noce resiste bene alle rigide temperature invernali. I problemi sorgono  invece  in caso di temperature troppo elevate durante la dormienza: senza le necessarie ore di freddo (al di sotto dei 7°C in media) un irregolare risveglio vegetativo potrebbe non produrre gherigli. Al contrario,  le gelate tardive possono compromettere la fioritura e quindi il raccolto.

Coltivare noci è redditizio con Bio Aksxter®


Con la sua formulazione innovativa Bio Aksxter® ricrea i processi naturali di fertilizzazione del suolo aumentando il contenuto di sostanza organica, migliorando la struttura del terreno, favorendo la sua capacità di ritenzione idrica e allo stesso tempo evitando ristagni idrici che potrebbero essere pericolosi per la pianta.

Con l’impiego di Bio Aksxter® le piante si adattano molto più rapidamente a deleteri fenomeni di sbalzi termici, e in caso di gelate primaverili, garantisce il regolare svolgimento delle funzioni vitali del noce. Inoltre, l’equilibrio vitale della coltura consente una maggior durata tecnica dell’impianto e conseguente risparmio relativo all’incombenza di rimpiazzare le piante senescenti.

Malattie del noce: trattamenti e aumento delle difese immunitarie


Quali sono le malattie del noce e come affrontarle?  
La coltura del noce è soggetta ad attacchi fungini (Gusarium sp, Alternaria sp) e batterici (Xantomonas), che possono provocare malattie come la necrosi apicale bruna e l’atracnosi. Grazie alla capacità di Bio Aksxter® di agire sulla programmatica della pianta, quest’ultima incrementa la propria soglia di resistenza nei confronti di funghi, virus e batteri limitando fortemente l’incidenza di eventuali malattie e preservando i soggetti ancora sani dall’ulteriore diffusione di patologie (anche gravi) già in atto.

Nella nocicoltura è molto importante anche l’aspetto qualitativo dei frutti, apprezzati proprio per le caratteristiche nutraceutiche. Bio Aksxter® garantisce frutti dai massimi parametri commerciali, dall’elevata qualità e quantità con maggior tenore in antiossidanti e vitamine.

Nella coltivazione del noce il suo regolare impiego garantisce inoltre maggiori incrementi in termini di volume annuo di legname accorciando notevolmente i tempi della realizzazione del turno.

Coltivazione biologica del noce


Con l’impiego regolare di Bio Aksxter® la coltivazione biologica del noce è concretamente possibile. I risultati sono presto visibili: rese elevate, gestione semplificata, massima sostenibilità dell’impianto, riduzione dell’impiego di prodotti di chimica sintetica.

Scopri ora il prodotto!