Richiedi informazioni
Richiedi informazioni
 
Prodotti nel carrello
prodotto N° PZ. Prezzo
netto
Totale carrello:
procedi all' acquisto
BioAksxter®

Prof. Luigi Campanella | Un valore aggiunto

Nell’ambito dell’attività di ricerca la AXS M31 si è avvalsa dell’importante collaborazione del Prof. Luigi Campanella, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Esperto di provata fama nel campo dell’elettrochimica, autore di oltre 500 lavori nei settori della Chimica Analitica, della Chimica Ambientale, delle Biotecnologie Analitiche, della Chimica dei Beni Culturali; inoltre, studioso di metodi chimici e biologici atti alla degradazione ed alla rimozione di inquinanti (tensioattivi, idrocarburi, pesticidi, metalli pesanti) in scarichi civili ed industriali. Membro di numerose Commissioni di Studio del CNR, del Ministero della Ricerca Scientifica e Tecnologica, dell'Università e dell'ENEA.

prof. luigi campanella

Il Prof. Luigi Campanella e il settore di ricerca sperimentale nel campo delle strutture vitali dei vegetali della AXS M31 hanno condotto una serie di test e analisi rivolte alla determinazione degli effetti di Bio Aksxter®.

Bio Aksxter® è un fertilizzante in grado da un lato di aumentare le qualità alla sintesi clorofilliana delle piante coltivate in ragione di un’aumentata capacità di catturare l’energia luminosa solare (questo garantisce la fotosintesi anche in condizioni di ridotta illuminazione quali possono aversi in particolari ambienti ed in particolari climi) e dall’altro di programmare l’equilibrio di pianta e terreno con conseguente aumento dei livelli produttivi e della qualità dei prodotti ottenuti senza ricorrere a fertilizzanti azotati e/o fosforici. Tali doti possono essere preziose anche nei casi di rigenerazione di un suolo esaurito sia per processo naturale sia a causa di patologie vegetali o d’inquinamento.
Bio Aksxter®, in relazione alle sue attività biologiche, contribuisce anche a rimuovere dal suolo attraverso meccanismi metabolici ossidativi eventuali contaminanti.
La capacità fotosintetica delle piante coltivate su terreno trattato con Bio Aksxter®
Lo scopo di questo studio è l’analisi colorimetrica di foglie di piante coltivate con Bio Aksxter® e di piante coltivate con sola acqua, correlando i risultati di tale analisi alla composizione chimica delle foglie, in particolare per quanto riguarda le componenti in relazione all’attività fotosintetica, responsabili del livello di vivacità del verde della foglia.
La capacità idrica del suolo trattato con Bio Aksxter®
È stata valutata la capacità di Bio Aksxter® di influenzare positivamente sia la capacità del suolo di trattenere l’acqua sia la sua attitudine a trasferire l’acqua in esso contenuta favorendone l’accesso alle colture.
Antiossidanti nei prodotti agricoli coltivati con Bio Aksxter®
Sono state testate colture diverse confrontando la capacità antiossidante di prodotti ottenuti su terreni trattati e non trattati. Dai risultati ottenuti si è potuto osservare come la capacità/attività antiossidante dei campioni derivati da colture coltivate con Bio Aksxter®, espressa dalla concentrazione di ossigeno che sono capaci di abbattere, risulti maggiore rispetto alle colture provenienti da terreni trattati con altre tipologie di prodotti.
Respirometria e potenziale Red-Ox
Il lavoro svolto nell’arco di sei mesi ha messo in evidenza la capacità di Bio Aksxter® di incrementare l’attività respiratoria dei microrganismi nel terreno del 65% favorendo anche gli scambi ossigenativi tra suolo ed atmosfera. In sostanza, questo significa migliorare la qualità della sostanza organica quindi la vivibilità del terreno e la produttività delle colture.