Richiedi informazioni
Richiedi informazioni
 
Prodotti nel carrello
prodotto N° PZ. Prezzo
netto
Totale carrello:
procedi all' acquisto
BioAksxter®

Marciume apicale

Il Marciume Apicale è una problematica che colpisce, in particolare, specie appartenenti alla famiglia delle Solanacee (pomodoro, peperone, ecc.). La sintomatologia presenta il seguente decorso: all’apice della bacca si forma una tacca nerastra o brunastra, leggermente depressa, che successivamente si estende anche in profondità. I tessuti colpiti vanno in decomposizione e si coprono di forme fungine saprofite che possono portare alla completa necrotizzazione del frutto.
Solitamente si attribuiscono al Marciume Apicale cause fisiologiche (in particolare carenza di calcio), ma lo studio effettuato dal ricercatore Alessandro Mendini ha dimostrato che l’innesco della problematica ha origini differenti: si tratta in realtà di una fitopatologia entomofila causata dall’attività di ovodeposizione di un insetto imenottero parassita della pianta.
Nella bacca le temperature più elevate rispetto all’ambiente esterno facilitano la schiusura delle uova. Se le favorevoli condizioni microstazionali perdurano, la larva compie il passaggio allo stato adulto e l’infestazione prosegue con successivi cicli.

Con Bio Aksxter®, prodotto nanostrutturato a formulazione magnetica, la pianta attiva un sistema di difesa basato sull’emissione di frequenze che allontanano il parassita.
Inoltre, disponendo di energia utile al potenziamento del suo programma primario,  evita i cali delle difese autoimmunitarie ed è in grado di prevenire e ridurre le patologie di origine biotica e/o abiotica consentendo di ottenere miglioramenti concreti in termini sia di qualità che di quantità.