Richiedi informazioni
Richiedi informazioni
 
Prodotti nel carrello
prodotto N° PZ. Prezzo
netto
Totale carrello:
procedi all' acquisto
BioAksxter®

Processionaria

La processionaria (Thaumetopoea pityocampa) è un insetto fitofago dell'ordine dei lepidotteri appartenente alla famiglia dei Notodontidi.
Le specie più colpita è il pino (in particolare il pino nero e silvestre), ma si riscontra la loro presenza anche su larici e cedri.
Esso deve il suo nome alla caratteristica abitudine di muoversi in gruppo disposto in file (v. particolare foto), formando una sorta di "processione".
Allo stato larvare risulta essere altamente dannoso per i soprassuoli di conifere. Infatti, in questa fase del suo ciclo vitale, è dotato di potenti mandibole in grado di fagocitare il fogliame già dai primi momenti di vita. Ciò può comportare la pressoché totale defogliazione del soggetto colpito.
La sua presenza sull’albero è facilmente rilevabile in quanto, durante l’inverno, i bruchi realizzano dei nidi sericei sulle cime e/o agli apici dei rami (v. foto grande) dove trascorrono il periodo freddo.
L’insetto può essere nocivo anche per l’uomo e gli animali in quanto i danni provocati dalla penetrazione nella cute dei peli (di cui sono dotati i bruchi) possono essere modesti o assumere anche notevole gravità; dai semplici eritemi a infezioni agli occhi, mucosa nasale e bocca.

L'utilizzo di Bio Aksxter®, sia in prevenzione che in caso di risanamento da attacchi parassitari ed altre avversità patologiche nel contesto forestale, esercita un’azione progressiva di ricostituzione degli equilibri dell’agroecosistema.