Il tuo carrello

Conversione al Biologico: quando l’agricoltore diventa santo

Conversione al Biologico: quando l’agricoltore diventa santo

19 ottobre 2022 - Silvana Zambanini

Non basta la proposta di riduzione drastica dei fitosanitari per risolvere il problema dei residui nei prodotti agricoli, così come non basta la conversione al biologico per convincere gli agricoltori. Convincerli di cosa? Che loro, prima elevati ad emeriti produttori di cibo, ora rimangono i responsabili dell’inquinamento agricolo? O che loro, con la conversione al biologico, potrebbero diventare santi?

Mentre tra le maggior criticità campeggia l’uso dei pesticidi, ad agitare l’animo dell’agricoltore è la dibattuta scelta fra un biologico che limita le produzioni e il convenzionale che le disintegra.

Da quando i santi ci hanno abbandonato perché non sono più disposti ad intercedere per il miracolo di una sana agricoltura, da quando lo spirito demoniaco di Putin unisce il mondo a far man bassa, sembra che faccia ancora ben sperare la transizione ecologica, una sorta di greenwashing che assicura la nostra salute su questo pianeta.

A dire il vero, la soluzione ci sarebbe, ma la tengono nascosta da oltre 40 anni.

Intanto, si promettono i fondi agli agricoltori ora derubati persino nei loro campi (cornuti e mazziati diciamo noi in Italia, perché hanno subito il danno e la beffa) e si prospetta la rinascita dei mercati agricoli di vendita diretta ai consumatori, riservati agli imprenditori agricoli, con la sostenibilità delle produzioni alimentari; ma non è finita, nella nuova Europa pronta ad un salto in avanti (?) si staglia l’agricoltura resiliente, verde, digitale, con la produzione di cibo. C’è forse qualcosa che non sia sostenibile nell’andamento della filiera? Forse le trombe d’aria. Si diceva è tempo di mietitura, ora è il tempo che miete, con la falce del cambiamento climatico. Giunti a questo punto, far pulizia è il compito di Madre Natura ed agli agricoltori non resta che festeggiare, con o senza zucche, del resto siamo prossimi ad Halloween. Bisogna soddisfare gli standard, ma anche prevenire l’aggravarsi della crisi: scherzetto o dolcetto?

Cosa propone la Dura Lex riguardo ai prodotti agricoli nei nuovi scenari mondiali? La conversione al biologico? Che non sia la santità, perché quella gli agricoltori già ce l’hanno.

Contatti

Per qualsiasi informazione contattaci tramite la richiesta informazioni o chiamando al numero 0465 734591

Richiedi info

Articoli correlati

problematiche-agronomiche-nella-conversione-bio-agronomic-problems-in-conversion-to-organic,4265.jpeg?WebbinsCacheCounter=1
02 novembre 2022 / BioAksxter®

Risoluzione problematiche agronomiche nella conversione al biologico

  • Aziende agricole
  • Agricoltura sostenibile e Ambiente
  • Problematiche agricole

Leggi

conversione-al-biologico-con-bioaksxter,3804.png?WebbinsCacheCounter=1
25 maggio 2021 / BioAksxter®

Bio: pronti alla conversione 4.0?

  • Aziende agricole
  • Cibo e Salute
  • Agricoltura sostenibile e Ambiente
  • Problematiche agricole

Interroghiamoci sul Green Deal, un percorso strategico per la trasformazione dell’Europa in una società a impatto... Leggi

Community BioAksxter®

Restiamo sempre in contatto, non perderti le informazioni sul mondo BioAksxter®.
Studi, consigli tecnici e notizie riguardanti l'agricoltura e l'ambiente. Ma non solo. Se vuoi sostenere il nostro impegno concreto di ricostruzione dell’ambiente, perché sei un agricoltore consapevole o un cittadino responsabile che guarda al futuro, entra nella community e partecipa attivamente al disinquinamento.

Facebook Instagram Youtube Twitter pinterest linkedin

Grazie

Ti abbiamo inviato un'email. Per attivare la newsletter clicca sul link che troverai nel messaggio, grazie!

close

Iscriviti alla newsletter

Annulla
close

Credits & Copyright

PROGETTAZIONE, GRAFICA, CONVERSIONE E REALIZZAZIONE SITO WEB:
www.kumbe.it

MATERIALE FOTOGRAFICO E MULTIMEDIALE:
AXS M31 e relativi proprietari

TESTI:
AXS M31


© Copyright AXS M31 di Zambanini Silvana
É assolutamente vietato copiare e/o riprodurre anche solo in parte qualsiasi contenuto senza previa esplicita autorizzazione.

close

Grazie

Il suo messaggio è stato spedito correttamente.

close
Nascondi video
Chiudi Registrati

Oppure accedi

Password dimenticata?

Chiudi

Recupero password


Chiudi
close