Il tuo carrello

PRODUZIONE VIVAISTICA di qualità: 10 punti fondamentali

PRODUZIONE VIVAISTICA di qualità: 10 punti fondamentali

10 gennaio 2017 - BioAksxter®

Il consiglio dedicato ai produttori di materiale d’innesto, barbatelle, piante madri ed a tutti i vivaisti in genere.

Tra i diversi comparti della produzione agricola italiana, il vivaismo occupa un posto di grande rilievo, per ricchezza prodotta e per numero di operatori ed aziende attive nel settore. Il raggiungimento di rese elevate nella produzione vivaistica di piante ornamentali, piante orticole, piante da frutto e barbatelle di vite si ottiene solo partendo da materiale di innesto di elevata qualità. Per questo, è importante mantenere nel tempo la capacità di resistere agli attacchi fungini, attecchire, germogliare, formare il callo di innesto e radicare.

barbatelle-696x522.jpg

Le qualità produttive delle piante madri

La qualità del legno è determinata dalle condizioni di crescita dalle piante madri e diminuisce progressivamente dopo la raccolta del materiale, durante lo stoccaggio e la conservazione. Se le piante madri non hanno una crescita e uno sviluppo ottimali o il legno non è conservato bene, il germogliamento, la formazione del callo di innesto e l’attecchimento vengono compromessi, con gravi ripercussioni sulla resa del vivaio e quindi sui costi di produzione.

DSC08967-696x522.jpg

L’impiego dell’avanzata tecnologia di BioAksxter® nella filiera vivaistica:

  1. Ottimizza le condizioni di sviluppo delle piante madri ed aumenta la vitalità del legno consentendo un perfetto attecchimento
  2. Le colture di piante madri trattate con BioAksxter®si differenziano per l’elevata produttività
  3. Le talee ed i portinnesti prodotti hanno calibri notevolmente più omogenei ed internodi più corti
  4. La lignificazione e la maturazione delle gemme avviene anche in prossimità degli apici vegetativi
  5. Il legno risulta molto elastico e, in caso di grandinate, cicatrizza rapidamente;
  6. L’azienda vivaistica che impiega BioAksxter®durante le fasi di stoccaggio e lavorazione del materiale di innesto preserva la continuità dei processi vitali, limitando così la percentuale di scarto
  7. Aumenta la resistenza agli attacchi fungini e migliora la capacità di radicazione
  8. BioAksxter®fornisce la forza necessaria per un innesto perfettamente saldato ed un callo omogeneo, quindi meno sensibile al fenomeno della disaffinità
  9. L’impiego durante la forzatura nella produzione di barbatelle di vite aumenta notevolmente la resistenza alla botrite e favorisce la formazione di germogli turgidi e di internodi corti (Scopri la testimonianza dell’Azienda vivaistica specializzata nella produzione di barbatelle di vite innestate – Società Agricola VIVAI F.LLI VINDIMIAN di Salice Vindimian Gianluigi & C., Lavis (TN)
  10. BioAksxter®impedisce inoltre l’imputridimento dell’acqua e quindi il suo impiego è particolarmente indicato nella tecnica della forzatura in acqua e in tutte le operazioni di immersione del materiale di innesto